Uncategorized

L'intolleranza alimentare è una reazione del siste­ma immunitario del proprio organismo rispetto a una sostanza che riconosce come estranea e nociva. L'intolleranza non è da confondere con l'allergia poiché, in quest'ultimo caso, il corpo reagisce immediatamente, mentre, nelle intolleranze, la reazione è lenta (fino a 72 ore dopo l'ingestione dell'alimento) e si stabilisce una costante infiam­mazione, conseguenza della ripetuta assunzione dello stesso alimento. SINTOMI Quando questo stato infiammatorio perdura nel tempo il disturbo si scatena con sintomi che, talvolta, non sono facilmente riconducibili...

L'individuo allergico, quando viene a contatto con determi­nate sostanze, sviluppa una risposta immunitaria abnorme con la produzione esagerata di anticorpi. Le sostanze in grado di stimolare la reazione allergica vengono dette aller­geni. LA CORRETTA DIAGNOSI È FONDAMENTALE Qualora si sospetti di soffrire di qualche allergia è importante effettuare al più presto una visi­ta dal proprio medico di fiducia al quale va illustrata la sintoma­tologia, la frequenza dei distur­bi ed il periodo. Sarà lo stesso medico di medicina generale a decidere se i disturbi...

La dermatite atopica è una malattia molto frequente, caratterizzata da una tendenza a sviluppare una risposta anomala in seguito a ripe­tute esposizioni ad allergeni ambientali che - in soggetti non predisposti - non provocano alte­razioni. Tra gli allergeni più comunemente coinvolti riscontriamo pollini, muffe, forfora umana, epiteli animali, acari della polvere, alberi. Anche l'allergia a determinati alimenti può portare allo sviluppo di dermatiti. Il sintomo principale è il prurito, che coin­volge faccia, piedi e addome, pur potendo colpire tutte le...

In primavera il corpo può essere più debole, le difese immunitarie si possono abbassare e ci si sente più stanchi rispetto al periodo invernale. Tutto questo è dovuto soprattutto allo stress pro­vocato dal cambiamento stagionale: il corpo, infat­ti, è progettato in modo da essere sempre in equi­librio con l'ambiente. Dopo un breve periodo di adattamento le nostre forze torneranno, con l'aiuto anche della luce che stimola la melanina e migliora l'efficienza fisica. Alcuni soffrono più di altri di questi disturbi, i quali...

L'ansia svolge precise funzioni adattive. Ad esem­pio quella di segnalarci lo stato di successo o di fallimento nel raggiungere i nostri obiettivi e attivare il nostro organismo nella direzione del loro raggiungimento. Oppure, un'altra funzione è quella di costituire una tipica risposta alle situa­zioni di pericolo, reale o ipotizzato. I sintomi dell'ansia I diversi disturbi d'ansia possono essere fisiologi­ci, cognitivo-comportamentali e affettivi. I sintomi affettivi dell'ansia sono spesso quelli più evidenti: la persona può sentirsi irritabile, impaziente, a disagio, nervoso, teso, suscettibile, timoroso,...

Anche i nostri amici a 4 zampe vanno protetti dal freddo invernale. Ecco alcuni suggerimenti. Durante l’inverno è molto importante proteggere il nostro cane da vento, pioggia e neve in quanto è molto sensibile al cambio di temperatura. È importante tenerlo in casa il più possibile o creargli una cuccia calda e confortevole per l’esterno, aumentando la quantità di cibo poiché per mantenere una temperatura adeguata del corpo il cane brucia più calorie. Si sa che le razze canine a...

Labbra Anche le labbra hanno bisogno di essere nutrite e protette durante l’inverno. Burro di karité e miele sono ingredienti che idratano maggiormente in profondità e a lungo oltre che a riparare screpolature e taglietti.   Mani Pelle screpolata, piccoli taglietti o vere e proprie ferite, colorito spento: sono solo alcuni dei tipici segni che possiamo ritrovare sulla pelle delle nostre mani durante l’inverno. Applicare quotidianamente una dose abbondante di una buona crema idratante, ricca di estratti vegetali, vitamina E, Aloe, permette di proteggere...

I cambi di stagione sono sempre più repentini e la pelle si trova per questo impreparata ad accogliere una così drastica differenza di temperatura e condizioni climatiche spesso avverse. Con l’arrivo della stagione invernale bisogna puntare sull’idratazione, nonché sulla protezione sia dall’aria gelida sia dai raggi Uv che certo non scompaiono durante l’inverno.   IDRATAZIONE_L’idratazione non è un problema da sottovalutare in quanto l’aria particolarmente secca e il riscaldamento utilizzato negli ambienti interni è fonte primaria di screpolature, secchezza e pelle squamosa...

I fermenti lattici, probiotici e prebiotici, sono utili per la prevenzione e la cura di diverse patologie. I fermenti lattici sono batteri e lieviti che svolgono l’azione di trasformare gli zuccheri in acido lattico. Agiscono positivamente sulla funzionalità gastroenterica, in particolare lavorano sulla flora intestinale quando la sua salute è compromessa, rinforzandola. Dei fermenti lattici fanno parte i PROBIOTICI, microrganismi vivi e attivi, in grado di raggiungere l’intestino e di esercitare un’azione di equilibrio sulla microflora intestinale attraverso una colonizzazione diretta. I probiotici...

OMEOPATIA L’omeopatia agisce efficacemente nella prevenzione e nella cura delle sindromi influenzali e delle relative complicanze. È particolarmente utilizzata in caso di malattie da raffreddamento, influenza, raffreddori, rinofaringiti recidivanti, otiti, sinusiti e bronchiti influenzali. È utile inoltre nella profilassi a lungo termine delle recidive di infezioni acute, subacute e recidivanti delle vie aeree superiori (riniti, faringiti, tonsilliti, otiti) e dell’albero broncopolmonare, per il tratta- mento preventivo dei processi di riacutizzazione e sovrainfezione nelle broncopatie croniche. È un valido rimedio nella...